Chiesa e convento di San Francesco

Il chiostro della convento di San Francesco a Figline

La presenza dei frati minori in Figline è documentata fin dal 1229 anche se non è facile determinare con esattezza quando essi si fossero stabiliti nella cittadina. A quella data la chiesa sicuramente era di piccole dimensioni e così il convento attiguo. Attorno a questo primo nucleo nasceranno il mercato e le prime case di Figline.

La chiesa attuale venne edificata tra la fine del Duecento e l’inizio del secolo successivo. La chiesa come il convento furono ingranditi e rimaneggiati nel corso dei secoli e così pure il chiostro.

A partire dal 1926 frati minori conventuali fecero completamente restaurare chiesa, il convento, la sala capitolare e il chiostro di San Francesco. L’aspetto odierno del complesso è dunque frutto di questa drastica ristrutturazione che permise, però, che tornassero alla luce importanti affreschi antichi e particolari architettonici.

Il chiostro tre-quattrocentesco del convento francescano ha nelle lunette resti di affreschi del primo Seicento raffigurate scene della vita di San Francesco e un affresco staccato quattrocentesco, attribuito a Pier Francesco Fiorentino. Vi si apre, illuminata da bifore, l’antica sala capitolare.

Vi potrebbe anche interessare:
Tabernacolo in Via Guinelli
Dov’è la Vittoria?

Annunci

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...