Migranti

un migrante dorme nel mezzo di spazzatura, riparandosi con un muro di cemento

Chi si sposta, chi migra.

I migranti lasciano le loro patrie a causa di minacce e bisogni esistenziali. Scappano da persecuzioni, oppressione politica, guerre, pericoli per la vita e la salute. Scappano anche da circostanze che non permettono più di condurre un’esistenza sicura.
Benché i paesi sviluppati del nord del pianeta terra sono in gran parte responsabili di questi motivi, se ne lavano le mani.
Non si curano in modo adeguato e della protezione e accoglienza dei migranti, anzi spesso vorrebbero tentare improbabili rimpatri.
Di fronte alla globalizzazione del problema è arrivata l’ora di affrontare le migrazione in modo nuovo.
È arrivata l’ora di cambiare politica delle migrazioni.

Vi potrebbe anche interessare:
Agricoltura urbana
Abbey Road a Figline

Advertisements

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...