Passeggiare il cane

Un cittadino di Figline passeggia il suo cane nel fiume Arno

Siamo alla fine del mese di luglio. A Figline nella vallata del fiume Arno, in Toscana, Italia.
Fa caldo.
Ne soffrono non solo gli uomini ma anche gli animali.
Ognuno tenta di difendersi dal caldo come meglio può. Chi se lo può permettere sta sotto l’aria condizionata per la maggior parte della giornata.
La vendita di bibite ghiacciate e di gelati ha la solita impennata stagionale.
Una parte degli Italiani è partito per le vacanze, chi in Italia, chi all’estero, chi al mare e chi in montagna. In compenso i cittadini europei che abitano nei paesi più a nord sono calati in massa al sud ed affollano gli agriturismi toscani.
Qui a Figline la vita scorre ancora più calma e lenta del solito.
E il fiume Arno che lambisce la cittadina ad oriente porta poca acqua dato che è a regime torrentizio; a vederlo scorrere così placido e tranquillo come in queste settimane resta difficile credere che possa trasformarsi in poche ore in una furia devastante capace di distruggere tutto quello che incontra, come fece durante la storica alluvione di quaranta e più anni fa.
Un cittadino di Figline che sta passeggiando il suo bel cane ha un’idea geniale: cammina direttamente dentro l’acqua. Ogni tanto attraversa il fiume per sfruttare la sponda più adatta al passeggiare. Evidentemente è pratico del fiume Arno e dei suoi guadi. Il cane ha l’aria felicissima e quando l’acqua si fa profondo abbastanza si lancia in brevi nuotate.
Italians do it better :-)

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...