Pendolari del Valdarno

Un treno passa da Bruscheto dove si trova il ponte di Annibale

Uno delle grosse attrattive di Figline nel Valdarno è il fatto di essere collegato con Firenze tramite il treno. Se si è fortunati si sale alla stazione di Figline e solo venti minuti più tardi ci si trova a poter scendere a Santa Maria Novella, in pieno centro di Firenze. Purtroppo i tragitti Figline – Firenze e ritorno spesso non vanno così lisce. Mentre per i tanti turisti che pernottano a Figline e usano il treno per le loro visite a Firenze, un ritardo, anche se prolungato, non è poi tanto grave, perché possono pur sempre ammirare il panorama toscano mentre aspettano, il discorso cambia per chi si reca al lavoro o alla scuola a Firenze tutti i giorni. E sono migliaia di persone.

Le proteste frequenti dei pendolari si possono trovare facilmente nei notiziari dei giornali locali e ora anche su Facebook, firmati dal portavoce del Comitato dei pendolari del Valdarno, Maurizio Da Re.
I pendolari del Valdarno spesso sono inchiodati alle loro stazioni di partenza a attendere treni in ritardo. E quando i treni arrivano i pendolari si trovano ammassati in vetture stracariche e poco puliti, e devono subire ritardi durante il percorso. E non manca la variabile di treni totalmente soppressi all’ultimo momento.

Trenitalia spiega che il disagio viene causato da guasti tecnici improvvisi. e in questa maniera si spiega anche il sovraffollamento dei treni usati dai pendolari, perché se un treno è in ritardo se ne prende un altro e così si sommano i passeggeri in un treno solo, non destinato a un numero così alto di passeggeri.
Trenitalia afferma inoltre che i treni sono tanti e i disagi accadono di rado. Non è dello steso parere il Comitato dei pendolari del Valdarno. Sostiene che i ritardi sono frequenti e penosi per chi deve usare il treno per raggiungere il posto di lavoro o di studio tutti i giorni.
Il Comitato denuncia i privilegi dei treni dell’alta velocità che sulla direttissima Roma  Firenze sono sempre più frequenti e che hanno diritto di precedenza sui treni dei pendolari. Tutti sulla stessa linea, tutti prepotenti con i treni dei pendolari. E già temono l’arrivo di Italo, il treno veloce di Montezemolo e Della Valle, che correrà sulla stessa linea direttissima.

Nella foto un treno passa da Bruscheto, dove si trova il mulino antico e il ponte di Annibale.

    • bwohack

      Ora che è inverno e fa freddo e piove io il trenino Figline Firenze e ritorno lo piglio volentieri. Oltre alla sporcizia e la mancanza di puntualità non ho un granché di cui lamentarmi. In fondo con la crisi in cui ci troviamo, non c’è da scialare …

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...