Etichettato: musica

Equinozio di primavera

Un ape arriva ai fiori di salice pieno di polline

Oggi l’universo costella l’equinozio di primavera e in questa occasione vorrei pubblicare una delle più conosciute poesie tedesche sull’argomento nonché una foto scattata per l’occasione in un giardino pubblico di Figline Valdarno.

Frühling läßt sein blaues Band
Wieder flattern durch die Lüfte;
Süße, wohlbekannte Düfte
Streifen ahnungsvoll das Land.
Veilchen träumen schon,
Wollen balde kommen.
Horch, von fern ein leiser Harfenton!
Frühling, ja Du bist ‘s!
Dich hab’ ich vernommen!

Eduard Mörike, 1829

Eduard Friedrich Phillip Mörike (8. September 1804 in Ludwigsburg – 4. Juni 1875 in Stuttgart) era un poeta Romantico tedesco. Scrisse poesie, racconti e romanzi, e fece alcune traduzioni importanti. Lavorò come pastore evangelico, ma non amò il suo lavoro. Riuscì ad andare in pensione abbastanza giovane.
Molte delle sue liriche, come quella sopra furono messe in musica da compositori suoi coetanei e oggi fanno parte del repertorio folcloristico tedesco.

Scuola di musica del teatro Garibaldi

Concerto finale della scuola di musica del teatro Garibaldi a Figline
Mercoledì sera gli studenti della scuola di musica del teatro Garibaldi hanno offerto un concerto alla cittadinanza di Figline Valdarno. Il concerto si è svolto nella storica cornice di Piazza Marsilio Ficino. I brani musicali eseguiti dagli studenti spaziavano dalla musica folk, attraverso brani classici, fino al jazz. Numerosi cittadini, oltre a naturalmente i genitori e parenti dei giovani musicisti hanno seguito con molto entusiasmo il concerto.

Coccinella vola!

Una coccinella spicca il volo dal petalo di una rosa

Marienkäfer, flieg!

Der Vater ist im Krieg.

Die Mutter ist im Pommerland.

Und Pommerland ist abgebrandt.
Marienkäfer flieg.

Coccinella vola!
Il babbo è in guerra.
La mamma è in Pomerania.
E la Pomerania è bruciata.
Coccinella vola!

Marienkäfer flieg (coccinella vola) è una canzone popolare tedeca, nota a tutti i bambini di questa lingua che la cantano soprattutto nei mesi di maggio e giugno rincorrendo le coccinelle che compiono una parte del loro ciclo vitale durante questi mesi.
La canzone dedicata alle coccinelle fu cantata le prime volte durante la guerra dei trent’anni che dopo il 1618 distrusse anche vaste zone della Pomerania.
Il testo della canzone si trova, tra l’altro, nella raccolta Des Knaben Wunderhorn. Alte deutsche Lieder gesammelt von Ludwig Achim von Arnim und Clemens Brentano, Heidelberg 1808. La melodia fu scritta da Johann Friedrich Reichardt nel 1781 e usato anche per Schlaf, Kindlein, schlaf! (dormi, bambino, dormi)
È curioso notare che esiste anche una canzoncina inglese con parole uguali, che viene cantata pure nella stessa occasione dai bambini inglesi.

Lady-bird, lady-bird, fly and begone!

Your house is a-fire and your children at home.
All except one, and that’s Little Anne
For she has crept under the warming pan.

In questo periodo è facile trovare delle coccinelle nelle zone verdi che sono molto abbondanti ed estese a Figline Valdarno, ma sembra che i bambini italiani non provino alcun interesse per queste piccole, meravigliose creature che oltretutto portano fortuna.
È un peccato.
Vi potrebbe anche interessare:
Corbezzolo e ragni
Motociclista nella zona pedonale

Addio 2010, anno da scordare

Addio al 2010 in Piazza Marsilio Ficino a Figline ValdarnoGli ultimi minuti del anno 2010 in Piazza Marsilio Ficino a Figline Valdarno. Un altoparlante di scarsa qualità gracchia, è stato allestito un palco, ma è deserto, come pure sono deserti due stands accanto.
I figlinesi non sembrano molto interessati all’offerta musicale, la piazza è praticamente deserta.
La nebbia è fitta.
Speriamo che il 2011 sia migliore!

Concerto della banda di Terranova Bracciolini

La banda di Terranova Bracciolini si esibisce in Piazza Marsilio Ficino a Figline Valdarno

Ieri sera la banda di Terranova Bracciolini ha offerto un concerto alla cittadinanza di Figline Valdarno che si è dimostrata entusiasta. Il concerto ha avuto luogo nella storica piazza intitolata a Marsilio Ficino e fa parte delle iniziative per la valorizzazione dl centro storico e della zona pedonale.