Etichettato: viabilità

Mercatino della domenica

Composizione di un artigiano esposto all'ultimo mercatino della domenica a Figline Valdarno
A Figline nel Valdarno abbiamo un mercato ogni martedì dell’anno. Si svolge nella storica Piazza Marsilio Ficino e nelle strade attigue, creando un sacco di disagi per gli abitanti del centro storico. Inoltre lascia dietro di sé un mucchio di sporcizia.
Non contento di questo, più volte al mese la piazza viene pure sequestrata da dei mercatini della domenica con nuovo disagio per chi abita in centro.
Comunque l’altra volta ho notato questa divertente composizione proprio davanti al portone della Collegiata.

Annunci

Idee in piazza

Idee in piazza - progettazione partecipata per il concorso di riqualificazione urbana di piazza Marsilio Ficino a Figline Valdarno

Stasera Avventura Urbana e il sindaco di Figline Valdarno hanno presentato ai cittadini i risultati della prima fase del progetto “Idee in piazza”. L’incontro è stato alquanto fruttuoso.

Dal manifesto del progetto: Idee in piazza è

un processo partecipativo per definire soluzioni progettuali condivise e fortemente rispondenti alle esigenze dei cittadini per la riqualificazione dello spazio urbano a più forte valore identificativo per la città di Figline Valdarno: Piazza Marsilio. Attraverso una riflessione generale sulla qualità urbana e l’utilizzo degli spazi pubblici ormai millenari del centro storico, verrà verificata la capacità di risposta alle esigenze di un società moderna e individuate le strategie per una loro rivitalizzazione. Le indicazioni degli abitanti saranno utilizzate per programmare gli interventi comunali e per elaborare le linee guida del concorso di architettura per la riqualificazione di piazza Marsilio Ficino, che oggi si presenta come una superficie asfaltata poco adatta a funzioni conviviali. Oltre ad avere un ruolo nell’individuazione delle funzioni da assegnare alla piazza, i cittadini saranno coinvolti nella valutazione delle idee progettuali concorrenti.

I tigli di Viale Pampaloni

I tigli di viale PampaloniAlcuni figlinesi morirono durante la prima guerra mondiale come soldati. In loro memoria vennero piantati dei tigli lungo una stradina stretta di periferia che i figlinesi chiamano “viale” e che conduce all’unico ponte sull’Arno nel raggio di molti kilometri. I tigli sono alberi rigogliosi e crescono notevolmente sia in altezza che in diametro e occupano buona parte della strada. Non permettono nemmeno lo sviluppo di un marciapiede, come si può vedere dalla foto. Inoltre sono ridotti a tristi monconi a causa delle potature forzate per contenere il loro naturale vigore. Il progetto della nuova viabilità di Figline prevede, tra l’altro, che venga creato un parco delle rimembranze in zona dove saranno piantato tanti tigli quanti sarà necessario tagliare per adeguare la strada alle esigenze odierne. E finalmente i tigli potranno crescere e svilupparsi senza dover subire orrende mutilazioni periodiche.